Professionista o non Professionista? - Olvidado Photo Studio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Professionista o non Professionista?


Professionista o non Professionista??....questo è il dilemma!!

Buon giorno gentile cliente,

Per la tua prossima campagna pubblicitaria, per il tuo nuovo catalogo o semplicemente per aggiornare il tuo Sito web con nuove immagini, Olvidado Photo Studio ti vuole ricordare che la professionalità paga sempre, ed ecco il perché in due PAROLE e solo cinque minuti di tempo.

Perché affidarsi ad un professionista.

Un professionista è sinonimo di aggiornamento, di cura del materiale, di disponibilità di mezzi e tecniche che non sempre un appassionato o un amatore riescono ad offrire, insomma , un professionista è la certezza che l’investimento è oculato.
Risparmiare, affidandosi ad un amatore, quasi mai è sinonimo di ottima riuscita, ciò che si potrebbe risparmiare nell’immediatezza, porta dispendio di ulteriori capitali e di tempo sulla lunga distanza.
Il nostro studio fotografico, dispone di modelli e di attrezzatura propria, riuscendo a racchiudere il tutto in un costo contenuto, si immagini quanto possa crescere il budget di un catalogo o di una campagna stampa se ci si dovesse rivolgere ad altre strutture, ad esempio le agenzie di moda per i modelli, i service audio e luci per gli scatti, il service video per la realizzazione di Video pubblicitari, anche se solo per il web.
Olvidado Photo Studio, ha creato una sinergia di menti creative e dispone, oltre a fotografi esperti , dall’addetto stampa agli operatori televisivi, dal copywriter al hair stylist.


Perché investire in immagine.

È presto detto: Lesinare un’immagine fotografica può fare risparmiare qualche centinaio di euro, rendendo però molto meno efficace la comunicazione pubblicitaria . In una parola, significa risparmiare qualche decina o centinaia di euro per indebolire l’efficacia di iniziative che assorbono budget di decine o centinaia di migliaia di euro, o - nel caso di campagne pubblicitarie - anche di milioni di euro.
La parola scritta richiede attenzione e concentrazione, mentre l’immagine comunica con immediatezza e con forza. Nelle affissioni e nella cartellonistica, spesso si ricorda l’immagine portante, ma non sempre il messaggio scritto.
Le pagine pubblicitarie tabellari si scorrono per pochi secondi: il messaggio percepito è quasi sempre unicamente quello trasmesso dall’immagine.
Quindi possiamo dire che lesinare sulla capacità di comunicazione dellʼ immagine significa gettare al vento gran parte del resto dellʼ investimento, della cura per l'evento, o della cura di sè. Nel mondo dellʼ informazione, la sostanza della comunicazione passa in grandissima parte attraverso il linguaggio inespresso delle immagini.


Ancora poco convinti?...Leggete cosa dice in merito l'associazione Nazionale Fotografi Professionisti:

Come meglio utilizzare la Fotografia Professionale
Utilizzare un professionista: come, perchè, a che condizioni





 
Torna ai contenuti | Torna al menu